Blog

Registratori Telematici ed Interfacciamento WINeyes

Registratori Telematici ed Interfacciamento WINeyes
Invio Telematico dei Corrispettivi per i negozi di Ottica

Dal 1° Gennaio 2020 tutti gli ottici, come anche più in generale i commercianti e gli esercenti, dovranno trasmettere per via telematica gli incassi giornalieri all’agenzia delle entrate. Questa operazione è possibile delegarla ai registratori telematici: dei registratori di cassa più evoluti, che vengono censiti e collegati alla rete, per fare in automatico l’invio del file al momento della chiusura di cassa.

Le aziende con un fatturato superiore a € 400.000,00 si sono adeguate entro il 1° luglio 2019, con una piccola deroga per i ritardatari che però sono stati obbligati a caricare manuale le chiusure giornaliere sul portale dell’agenzia delle entrate. Gli ottici che non si sono adeguati a luglio, dovranno procedere entro il 1° gennaio 2020.

I REGISTRATORI TELEMATICI

I Registratori Telematici sono un’evoluzione dei registratori di cassa o delle stampanti fiscali, costituiti da componenti hardware e software che hanno lo scopo di  svolgere queste funzioni:

  1. Registrare;
  2. Memorizzare in memorie permanenti ed inalterabili;
  3. Elaborare;
  4. Sigillare elettronicamente;
  5. Trasmettere telematicamente i dati fiscali all’agenzia delle entrate al momento della chiusura di giornata.

In alcuni casi è possibile ottenere questo risultato con un semplice aggiornamento firmware della vecchia cassa, altre volte è necessario anche una sostituzione di parte della componente hardware, spesso è necessario invece procedere alla sostituzione completa dello strumento.

Nonostante possa sembrare contro-intuitivo, molte volte risulta più conveniente procedere alla sostituzione della cassa anche laddove sia possibile procedere con l’aggiornamento; questo è vero grazie al credito d’imposta messo a disposizione dal governo e poiché l’aggiornamento del firmware può significare il sacrificio di alcune centinaia di chiusure.

ALTRI COSTI e L'ASSISTENZA

Con i nuovi registratori telematici cambieranno anche le dinamiche relative all’assistenza ed al tipo di supporto offerto dati tecnici dei registratori di cassa: da una parte il mancato funzionamento del registratore di cassa, il mancato invio degli scontrini, le procedure di storno e di rettifica richiederanno una tipologia di assistenza più pronta ed efficace, dall’altra il “bollino verde” e la verifica periodica non saranno più annuali ma biennali.

Se vuoi elaborare i dati di incassato con un software gestionale potresti trovarti ad investire nuovamente per interfacciare i sistemi. Invece se hai WINeyes non dovrai affrontare altre spese: è sufficiente attivare la prima volta il modulo, mentre potrai sostituire o aggiornare la cassa tutte le volte che lo vorrai. Questo perché abbiamo sviluppato un collegamento diretto, senza l’intermediazione di altre aziende, che ci permette di offrire maggior libertà al nostro cliente.

Approfondisci l’interfacciamento in questo articolo:  LA FUNZIONE POS DI WINeyes

CREDITO D'IMPOSTA

Il contributo offerto dallo stato per affrontare questo adeguamento è pari al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto di uno strumento nuovo, con un tetto massimo di € 250; in caso di modifica dello strumento, il contributo massimo riconosciuto è pari a € 50.

Per riscuotere l’importo di cui sopra, l’esercente provvederà autonomamente a recuperare l’importo del credito d’imposta imputandolo in compensazione con gli altri debiti tributari tramite il modello F24: in particolare si dovrà utilizzare il codice tributo “6899”, nella sezione “Erario”, nella colonna “importi a credito compensati” e nel campo “anno di riferimento” si dovrà precisare l’anno di sostenimento della spesa.

LOTTERIA DEGLI SCONTRINI

A decorrere dal 1° gennaio 2020 i contribuenti che effettuano acquisti di beni o servizi presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi possono partecipare all’estrazione a sorte di premi attribuiti nel quadro di una lotteria nazionale. Per completare questa operazione i registratori di cassa dovranno essere aggiornati per poter gestire il codice lotteria, un codice univoco che il consumatore finale si procurerà nel portale.

Come comunicato anche da Federottica però, fino al 30 giugno 2020 i registratori telematici utilizzati dai soggetti tenuti all’invio dei dati al sistema Tessera Sanitaria (tra cui i Centri ottici), non possono trasmettere i dati necessari all’attuazione della lotteria. Pertanto per questo periodo i Registratori Telematici dei soggetti che trasmettono i dati al Sistema TS non potranno acquisire il codice lotteria dei clienti (Approfondisci in questo ARTICOLO FEDEROTTICA).

INVIO STS

Ci si aspetta che entro il 2020 i Registratori Telematici possano assolvere contemporaneamente anche l’invio al sistema Tessera Sanitaria, ma anche per questo si attendono aggiornamenti.

Se vuoi rimanere aggiornato su questo tema leggi le nostre FAQ o iscriviti alla newsletter.

UN UNICO RIFERIMENTO

WINeyes ha a disposizione una rete di partner professionali ed affidabili in tutta Italia con cui collabora per la fornitura e l’assistenza sulle casse: se vuoi valutare la nostra proposta non esitare a contattarci attraverso il form sotto o chiamaci subito.

Compila il form sottostante per saperne di più!

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *